infinito amore
Esoterismo
» Chi siamo  
» Dove andiamo  
» Esiste L'aldilà;  
» La Bilocazione  
» La Reincarnazione  
» La Spiritualità  
» Gli Spiriti di luce  
» Gli Angeli  
» Il Karma  
» I Fantasmi  
Filosofie spirituali
» La Meditazione  
» La New age  
» Il Buddismo  
» Il Reiki  
»Lo Yoga  
» La Metafonia  
» La Scrittura medianica  
» La Pranoterapia  
I Misteri
» Paradiso e Inferno  
» Il tunnel  
» L'Esorcismo  
» Gli Ufo  
Scritti con amore
» Infinito amore  
» Soffio  
» Poesie  
I miei Siti
» Rosso Veneziano  
» Le Stelle di Mia   
» Mondo Fatato   
» La valle Incantata   
» Artelotto   
scrittura medianica

Un fenomeno paranormale.
Telescrittura Medianica o Automatica.

Telescrittura è il nome che indica tale pratica: si tratta di automatismo, così come la psicoscrittura e i disegni automatici.
Il tabellone, il bicchierino, il piattino sono altri nomi atti a indicare la stessa cosa.
Tutti possono esercitarsi in tali pratiche, ma con attenzione poichè a volte può trasformarsi in una fuga dalla realtà quotidiana.
Tuttavia, con un pò di serenità interiore, stabilità di giudizio e molto buon senso, si può tranquillamente provare.
Ci si siede rilassati davanti ad un foglio (magari fissato al tavolo), con una penna.
L'importante è stare molto rilassati, tenendo appoggiato l'avambraccio al tavolo
e la punta della matita sul foglio: all'inizio, si otteranno figure geometriche, o parole senza senso, col passare del tempo e con molto esercizio potrete ottenere parole più sensate e frasi complete.
Bisogna procedere con prudenza e se si ottengono parole o frasi del tipo:
"Smetti" o "Non chiedere" meglio non continuare.
La provenienza delle informazioni che in quel momento si otteranno possono
essere di diversa ed alquanto misteriosa provenienza.

Si può ipotizzare che la scrittura, sia generata da defunti, in quanto a domande poste durante il processo di scrittura, l'entità che si presenta afferma di essere tale.
Ma potrebbe trattarsi di telepatia individuale o collettiva.
Un noto medium riferì che durante la prima volta che provava questo tipo di scrittura si sentì come afferrare il braccio.
Questa "presa" invisibile gli guidò il braccio, tracciando linee e forme.
Cartellone o Bicchierino, si prende un foglio rigido, su cui vengono tracciate
tutte le lettere dell'alfabeto e i numeri dallo zero al nove.
E' preferibile che le lettere siano dentro a piccoli cerchi, posti all'interno del perimetro del cartellone stesso, lasciando un ampio spazio per consentire il movimento dell'oggetto prescelto.

E' opportuno aggiungere" un sì e un no".
Può essere usato qualsiasi oggetto, (piattino o bicchierino) su cui poggiare le dita dei partecipanti.
L'oggetto per iniziare l'esperimento, verrà posto al centro del tabellone.
Ogni partecipante dovrà porre il dito sull'oggetto.
La pressione della mano deve essere leggera.
Nessuno dovrà cercare volontariamente di muovere l'oggetto e prima o poi esso inizierà a muoversi e a percorrere una traiettoria circolare.
Dapprima molto lento, via via più veloce, tavolta l'attesa può essere lunga.
Ricordiamo però che non si tratta di un gioco di società.

Rimangono sempre pratiche da fare con molta, molta cautela!!!
pillole di saggezza
L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo.
L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.

~ Herman Hesse - Demian ~

home home
© 2004-2010-2017Infinito amore - Creation by miaweb | note informative | privacy | contatti | home |