infinito amore
Esoterismo
» Chi siamo  
» Dove andiamo  
» Esiste L'aldilà;  
» La Bilocazione  
» La Reincarnazione  
» La Spiritualità  
» Gli Spiriti di luce  
» Gli Angeli  
» Il Karma  
» I Fantasmi  
Filosofie spirituali
» La Meditazione  
» La New age  
» Il Buddismo  
» Il Reiki  
»Lo Yoga  
» La Metafonia  
» La Scrittura medianica  
» La Pranoterapia  
I Misteri
» Paradiso e Inferno  
» Il tunnel  
» L'Esorcismo  
» Gli Ufo  
Scritti con amore
» Infinito amore  
» Soffio  
» Poesie  
I miei Siti
» Rosso Veneziano  
» Le Stelle di Mia   
» Mondo Fatato   
» La valle Incantata   
» Artelotto   
yoga

Il termine “yoga” viene da una radice sanscrita che significa “aggiogare”.
Può significare unire o congiungere o mettere sotto il giogo, imbrigliare o dominare.

Per un indù lo yoga è una tecnica o disciplina che porta all’unione con un grande spirito o forza soprannaturale.
È stato definito “l’aggiogare a Dio tutte le facoltà del corpo, della mente e dell’anima”.

Si dà una grande importanza alla conoscenza del sé e del proprio corpo.
Imparare ad ascoltare e capirsi è un presupposto fondamentale per potersi accettare ed ottenere il meglio da noi stessi.

Il lavoro sulla mente si traduce in esercizi di concentrazione e di rilassamento guidato.
Si fanno poi riferimenti alla salute ed alla sua conservazione, tema di fondamentale importanza per gli individui, ma che spesso viene trascurato.

È uno strumento potente per rendere la nostra mente forte e rilassata anche nelle situazioni più difficili.
Se praticata regolarmente porta pace, concentrazione e può darci persino stati di profonda beatitudine.
Come noi alimentiamo il nostro corpo, alla stessa maniera dovremmo provvedere al nutrimento anche della nostra mente e del nostro spirito.

Per le stesse ragioni nel mondo occidentale migliaia di persone si sono date alla disciplina orientale dello yoga.
Anche chi è stressato o soffre di depressione e frustrazione cerca conforto e soluzioni nello yoga.

Le tecniche dello yoga furono dapprima trasmesse oralmente.
Poi furono messe per iscritto in modo particolareggiato da Patañjali, un maestro di yoga indiano, negli Yogasutra, che restano tuttora il testo fondamentale di yoga.

L’interesse per le religioni orientali e le loro pratiche mistiche si è diffuso in tutto l’Occidente in particolare dagli anni ’60 del secolo scorso, il decennio degli hippy e dei figli dei fiori.
La meditazione trascendentale, un ulteriore aspetto dello yoga, è stata resa popolare da divi del cinema e da musicisti rock.

Secondo Patañjali, lo yoga è “lo sforzo metodico per conseguire la perfezione, attraverso il controllo dei diversi elementi psichici e fisici della natura umana”.
Dai suoi inizi a oggi, lo yoga è stato parte integrante delle religioni orientali, e ora in particolare dell’induismo, del giainismo e del buddismo.

Alcuni praticanti di yoga credono che farà loro conseguire il moksha, cioè la liberazione, attraverso l’unione con uno spirito che pervade tutto.
Quindi ci chiediamo:
Si può praticare?
pillole di saggezza
Trascorriamo la vita sperando in un domani diverso che non verrà mai.
Accumuliamo denaro e case nella speranza che un giorno queste ricchezze ci serviranno per vivere meglio, lasciamo passare il tempo con la convinzione che tutto ciò diventi verità.
Ma la verità è nel nostro presente e non ci accorgiamo degli attimi che da soli valgono un'intera esistenza per il loro significato.

~ Romano Battaglia da Il fiume della vita ~
home home
© 2004-2010-2017Infinito amore - Creation by miaweb | note informative | privacy | contatti | home |